Come vendersi come pet sitter

Come vendersi come pet sitter

Come vendersi come pet sitter

31/05/2018

Per un pet sitter, fiducia e responsabilità sono le parole chiave. È importante che i proprietari sappiano che sei una persona affidabile e che il loro animale domestico è in buone mani. Ma come fai a mostrare al mondo che sei un sitter affidabile? Come aumentare le probabilità che i proprietari di animali prenotino i tuoi servizi (o continuino a farlo)? Una delle cose più importanti è fornire un servizio eccellente e una comunicazione chiara. Leggi i nostri consigli su come vendere te stesso come pet sitter e come comunicare con i proprietari di animali domestici.

La tua vetrina

Con il tuo profilo pet sitter, dai un'importante prima impressione. Nel tuo profilo, dovresti condividere informazioni sufficienti e rassicuranti. Descrivi chiaramente perché vuoi essere un pet sitter, qual'è la tua esperienza con la cura degli animali domestici e cosa esattamente hai da offrire - per esempio, se offri cure giornaliere per cani: cosa faresti con il cane? Quanto tempo passerai con il cane? Dove lo porterai a passeggiare? eccetera.

I proprietari di animali domestici sono curiosi della tua persona, quindi scrivi un po' di te e di come sono le tue giornate. Leggi qui come creare un profilo irresistibile da pet sitter.

La comunicazione prima delle prenotazioni

Quando i proprietari iniziano a cercare un pet sitter, cercano di solito una soluzione per le loro vacanze o viaggi d'affari, con urgenza. Cercano online una persona che non hanno mai incontrato prima. Ecco perché è molto importante rispondere rapidamente ai messaggi, anche se devi declinare la richiesta. Un proprietario vuole solo sapere se potresti essere disponibile. Non hai ancora la certezza di poter soddisfare la richiesta? Accetta comunque il messaggio di richiesta, perché in questo modo potrai comunicare, porre domande e scoprire cosa esattamente sta cercando il proprietario dell'animale domestico. Se dopo tutto non vi troverete, potrai decidere di annullare il contatto.

L'incontro preliminare gratuito

Comunicare chiaramente non significa semplicemente condividere informazioni, è anche importante fare molte domande. Se chiedi un sacco di cose sull'animale domestico ospite, dimostri che prendi sul serio il tuo lavoro. Chiedi quante più informazioni possibili sui bisogni e le abitudini dell'animale domestico. Questo è fondamentale perché durante la prenotazione, sarai l'unico responsabile per l'animale domestico ospite. Devi perciò assicurarti di conoscere le sue abitudini, la sua personalità e di essere in grado di riconoscere comportamenti devianti, malattie o altri problemi.

Durante l’incontro preliminare, non dimenticare di essere onesto se non conosci certe cose o se non sei abituato a fare qualcosa, come somministrare farmaci o avere a che fare con un cane grande e forte. Non è un grosso problema se non hai molta esperienza, ma è importante che il proprietario lo sappia. Lui o lei potrà così darti le informazioni di cui hai bisogno, oppure, decidere di trovare un altro pet sitter. Questo è molto comune e non ci si deve imbarazzare se dovesse succedere. E vale lo stesso al contrario: hai sempre la libertà di dire "no" dopo un incontro preliminare gratuito. 

Aggiornamenti fotografici

Durante la prenotazione, raccomandiamo sempre di mandare al proprietario almeno un aggiornamento al giorno, via foto o video. Per lui/lei sarà molto rassicurante vedere che il suo cucciolo sta bene. Tramite l'app di Pawshake, puoi facilmente scattare e inviare foto taggando l'animale che avete in cura. Durante i pasti, o le passeggiate, mentre giocate con lui. Questo aiuterà a dare un'ottima impressione dei tuoi servizi e ti farà avere una buona reputazione come ottimo pet sitter. Quindi non aspettare che sia il proprietario a chiedere degli aggiornamenti, precedilo/a!

labrador puppy with the pet sitter>Negli aggiornamenti foto/video puoi mostrare quanto vi divertite insieme!

Domande e dubbi

Durante la prenotazione, potrebbe capitare di notare qualcosa di strano nell'animale. Se il cane o il gatto si comporta in modo diverso, mangia molto o molto poco, è spaventato o stressato o mostra segni di ansia da separazione.. È importante comunicare onestamente e apertamente con il proprietario, senza causare panico inutile. La comunicazione trasparente assicura che il proprietario sia informato e questo dà tranquillità, anche quando ci sono preoccupazioni. C'è qualcosa che vuoi discutere con il proprietario dell'animale? Puoi inviare aggiornamenti tramite l'app di Pawshake. Spiega cosa succede al proprietario e chiedigli il suo feedback. Nella maggior parte dei casi, il proprietario sarà in grado di darti consigli utili. Dopo tutto, lui o lei conosce meglio di te il suo cane o gatto!

Non riesci a raggiungere il proprietario all'indirizzo dato? Prima di iniziare la prenotazione, chiedi sempre un contatto di riserva e numeri di emergenza come quelli del veterinario. Hai bisogno di un consiglio? Invia un messaggio finale al proprietario dell'animale domestico in cui riassumi come è andata la prenotazione e come regolarvi con gli ultimi accorgimenti, ad esempio lo scambio di chiavi o il ritiro e la consegna dell'animale. Offri visite domiciliari? Prendi accordi precisi e prediligi di tenere le chiavi finchè non sarà tornato/a a casa, piuttosto che lasciarle al portinaio o altrove. In questo modo potrai anche fare un'ultima visita in caso di ritardo o imprevisto del proprietario.

Vuoi diventare un pet sitter?

La stagione più impegnativa dell'anno sta arrivando, ci saranno un sacco di proprietari di animali in cerca di fidati e amorevoli pet sitter per le loro vacanze. Puoi offrire i tuoi servizi perchè starai in città? Come pet sitter di Pawshake potrai scegliere i servizi e le tariffe, e di quali animali potrai occuparti. Iscriviti ora come pet sitter!