Muta: perché il mio cane perde così tanti peli?

Muta: perché il mio cane perde così tanti peli?

Muta: perché il mio cane perde così tanti peli?

05/06/2018

Sembra quasi non finisca mai: il tuo cane si toglie il cappotto invernale e i peli invadono la casa. Quando la temperatura si alza arriva il periodo della muta. Ma come funziona esattamente? Cosa puoi fare per rendere le cose più facili per il tuo cane e cosa evitare?

Il manto del tuo cane è un accessorio bello e intelligente, che serve a tenerlo sano, asciutto e caldo o fresco. La pelle del tuo cane si mantiene in buone condizioni e il mantello ne regola la temperatura. Due volte all'anno, quando cambiano le stagioni, cambia anche il manto. La muta può durare anche 3 o 4 settimane e causare disturbi sia all'animale che al proprietario. Con alcune razze poi, questo periodo sembra non finire mai e la quantità di pelo perso è davvero impressionante. Per questo è importante sapere cosa poter fare nel periodo in questione.

Conoscere il pelo del proprio cane

Ogni cane ha un manto differente. La durata e l'intensità della muta varia a seconda della razza, quindi ha bisogno di un approccio differente per la cura del pelo. Alcuni cani perdono una costante quantità di pelo durante tutto l'anno. Per esempio, i cani con il pelo lanugginoso o riccio come i Labradoodle; non perdono il pelo solo due volte all'anno ma continuano a perderne piccole quantità e necessitano di spazzolamenti frequenti e costanti. Anche i cani a pelo duro ne perdono pochi ma tutto l'anno, e i peli non cadono definitivamente ma devono essere rimossi per mostrare il nuovo manto. Per questo i cani come i Bassotti e gli Schnauzer hanno bisogno di cure specifiche: vanno tosati spesso perchè i peli morti che rimangono sullo strato di pelle la possono irritare. I cani a pelo lungo invece vanno spazzolati molto spesso per evitare che si formino nodi e che il manto si sporchi e inizi a puzzare. 

Le razze a pelo corto e morbido, sono anch'esse soggette a piccole perdite durante l'arco dell'anno, ma ai cambi di stagione ne perdono grandi quantità. Ora che l'estate si avvicina, molti cani si tolgono il "cappotto invernale" per sostituirlo con un manto estivo più corto e sottile. Ci ritroviamo la casa piena di pelo e crediamo che non finisca mai. Cosa fare dunque durante questo periodo?

dog at the groomerI cani con pelo riccio non fanno una muta drastica ma il loro pelo va curato molto

La muta è naturale e salutare.

I cani tradizionalmente curano il proprio pelo da soli. è anche abbastanza semplice perchè il manto si regola da solo. Nel periodo della muta, i cani in natura erano in grado di leccarsi via i peli in eccesso, di fare bagni di fango e strofinarlo contro arbusti per rimuoverli. 

La muta inizia naturalmente sotto l'influenza della temperatura e della luce. Quando la stagione cambia, il pelo risponde alla nuove circostanze. Ma siccome molti cani oggigiorno vivono in gran parte all'interno delle nostre abitazione, questo bilanciamento naturale viene disturbato. Durante l'inverno per esempio, la maggior parte dei cani vive dentro casa a contatto con fonti di calore. E durante l'estate possono subire delle variazioni di temperatura con i condizionatori accesi e il caldo esterno. Gli esseri umani hanno anche allevato nuove razze a pelo lungo o riccio, e tutto questo rende necessario il nostro aiuto e le nostre cure.

Pettinare: si o no?

Pettinare regolarmente il cane aiuta a rimuovere i peli in eccesso, ma bisogna tenere conto del tipo di pelo del proprio 4 zampe. Un manto a pelo corto non ha bisogno di troppe spazzolate, e al di fuori del periodo della muta, non è sempre necessario: potrebbe arrivare a irritare la pelle dell'animale.

Assicurati di scegliere sempre il pettine giusto per tipologia di pelo. Quelli in gomma o con setole morbide vanno bene per i cani a pelo corto. Quelli con setole di metallo o pettini, per quelli a pelo lungo e riccio. Non fate mai troppa pressione per evitare di ferire la pelle. 

Per prevenire i nodi bisogna fare attenzione:

  • Intorno alle orecchie
  • Al naso / bocca
  • Sotto le ascelle
  • Sotto le zampe
  • Sotto la coda

Se hai bisogno delle cure di un dog sitter, forniscigli indicazioni sulle tue abitudini di cura del pelo del cane, così potrà spazzolarlo in tua assenza.

Bagno o no?

Durante il periodo di muta, fare il bagno potrebbe portare sollievo ad alcuni cani. Acqua corrente e shampoo apposito per cani possono aiutare la perdita di molto pelo. Dopo il bagno, assicurati di asciugare il pelo con un asciugacapelli per prevenire i nodi. Puoi ricorrere a questo trattamento 1 o 2 volte nel periodo clue. I cani a pelo corto non necessitano di shampoo a meno che non siano molto sporchi o puzzolenti (divertente rotolarsi nelle pozze eh?). Troppi bagni possono causare uno sbilanciamento nel ph della pelle.

Inoltre: un cane sano presenta una pelliccia sana - per questo è importantissimo seguire una dieta bilanciata - specialmente durante la muta. Se il tuo cane perde molto pelo fuori stagione o noti un po' di irritazione, prurito o altri comportamenti che ti inducono a pensare che il tuo cane stia soffrendo in qualche modo potrebbero essere segni di stress, infezione o mancanza di vitamine. Fate una visita dal veterinario!

Cosa fare dei peli per tutta la casa? 

Siamo spiacenti ma purtroppo sei condannato/a a sessioni extra di aspirapolvere! Ma possiamo suggerirti di spazzolare il tuo cane all'esterno una volta al giorno.. ti aiuterà molto! Abbiamo anche un articolo con trucchetti per eliminare i peli di gatto e cane in eccesso.. dacci un'occhiata.