Perchè un gatto graffia (e come fermarlo)

Perchè un gatto graffia (e come fermarlo)

21/11/2019

Sui mobili, sulla lettiera, sulla mano mentre giochi, sul pavimento dopo aver fatto pipì ... I gatti si fanno le unghie su qualsiasi cosa, ma a volte può essere fastidioso o dannoso per i mobili. Perché un gatto graffia e cosa si può fare per evitare graffi indesiderati?

Perchè un gatto graffia?

Un gatto usa i suoi artigli per varie ragioni:

  • Manutenzione unghie - Lo strato esterno e morto delle unghie deve staccarsi per far emergere la nuova unghia tagliente
  • Alleviare lo stress - Se un gatto si sente a disagio, graffiare allevia la tensione. Proprio come quando si lecca improvvisamente, questo è un comportamento automatico per distrarsi.
  • Marcare il territorio - Le ghiandole sotto le zampe rilasciano odori e feromoni con cui il gatto segna il suo habitat.
  • Durante il gioco - I graffi e i morsi sono il suo modo di impostare i confini. Graffi e morsi troppo violenti si verificano tra i gatti che non hanno imparato a giocare delicatamente da cuccioli.

I gatti graffiano a causa del loro comportamento naturale ed è qualcosa per cui non si dovrebbe punirli. Impedire ad un gatto di farsi le unghie lo renderà frustrato, proprio perchè è uno sfogo naturale e un meccanismo di difesa. Così potrebbe, per esempio, mordere di più. Ma ovviamente graffiare può essere fastidioso per il proprietario in alcune situazioni. Come si fa a tenere i mobili e le mani al sicuro dagli artigli?

Quando graffia?

Un gatto può graffiare in ogni momento. Per esempio: quando si sveglia dopo un pisolino, dopo aver fatto pipì, quando qualcuno torna a casa, dopo aver giocato, quando ci sono altri gatti intorno.

Un gatto si farà le unghie in caso di maggiore stress, come quando ci sono ospiti, quando sono impegnati a giocare o in presenza di altri gatti. Anche lavarsi improvvisamente in queste situazioni è molto consueto. Altri linguaggi del corpo che dimostrano lo stress: coda che scodinzola, orecchie ben tese e occhi attenti, tutti sintomi di una maggiore vigilanza. Farsi le unghie e graffiare qua e la diminuisce la tensione. Rompe il ghiaccio, per così dire!

Vedria anche spesso un gatto che gratta dopo aver mangiato o fatto i bisogni. Spesso strofina il pavimento o la lettiera. Questo può essere un comportamento di demarcazione del territorio, ma spesso è anche un istintivo scavare per nascondere.

Dove graffia di solito?

Un gatto preferisce farsi le unghie in luoghi 'strategici'. Se vuole marcare il suo territorio, lo farà sulle porte, sulle finestre, o dove mangia, dove fa i bisogni. Inoltre, a un gatto piace graffiare superfici ruvide come un tappeto ruvido, mobili, tende e legno, in modo da prendersi cura delle sue unghie. Sceglierà anche un luogo dove passa molto tempo: accanto al suo posto letto preferito per esempio.

Prevenire e fermare i graffi

È importante avere una buona dose di pazienza quando si vuole cambiare il comportamento felino del graffiare. In ogni caso, non punire mai il gatto: sta solo mostrando un comportamento naturale e la punizione lo confonderà, cosa che potrebbe portare a stress in più e quindi più graffi. Un circolo vizioso. Consigli per impedire al gatto di farsi le unghie dove non vuoi:

Compra dei tiragraffi o tavole di cartone e posizionali in luoghi strategici: per esempio vicino alla porta o ai mobili su cui il gatto ama graffiare, vicino al suo posto letto o in altri posti adibiti a questa sua abitudine. Rendi il tiragraffi ancora più attraente con dell'erba gatta, delle gocce di valeriana o dei giochi.

Scopri come gli piace grattare: ad alcuni gatti piace grattare orizzontalmente, ad altri verticalmente. In base a questo, scegli un tiragraffi da pavimento o una tavola verticale o un palo. Utilizza materiali come la corda, il cartone o la moquette ruvida. Assicurati di mettere la tavola all'altezza giusta, i gatti vogliono allungare tutto il corpo mentre si fanno le unghie.

Rendi i mobili poco attraenti e 'lisci': copri il divano con uno strato di plastica o di alluminio per esempio. Gli agenti antigraffio sono spesso chimici, puzzolenti e funzionano solo temporaneamente.

Per rendere i tappeti temporaneamente poco attraenti, per esempio, si può attaccare su di essi uno scotch bi-adesivo. Offri al gatto un'alternativa attraente (un tiragraffi in materiale simile)

Rimuovi i segni lasciati in precedenza: i gatti amano graffiare nei luoghi in cui hanno già lasciato il segno. Per farlo, bisogna pulire la zona il più rapidamente possibile con un detergente organico e levigare le parti graffiate.

Evitare le tensioni in casa: I gatti che graffiano molto per marcare il territorio subiscono troppo stress. È importante creare un ambiente sicuro e pacifico per il gatto:

  • Assicurati che non ci siano troppi gatti in troppo poco spazio.
  • Metti a disposizione luoghi di riposo e rifugi sufficientemente alti e sicuri
  • Abbastanza luoghi di rifugio: lascia le porte delle stanze aperte
  • Libertà di scelta per il gatto: lascia che scelga dove dormire, giocare, ecc.
  • Abbastanza lettiere: una lettiera per ogni gatto
  • Lettiera pulita: rimuovi lo sporco ogni giorno, pulisci regolarmente
  • Abbastanza luoghi dove bere: contenitori sparsi per la casa
  • Tante distrazioni ed esercizio: gioca con il gatto ogni giorno

Come evitare i graffi durante il gioco

Può essere fastidioso essere graffiati durante un gioco. Per scoraggiare questo comportamento, non far giocare un gatto con la tua mano, ma usa sempre dei giocattoli. Non appena un gatto morde o graffia, il gioco si deve fermare immediatamente. Se usi le tue mani, smetti di muoverle, che le renderà poco attraenti.

I gattini che sono stati portati via dalla loro madre troppo presto o non hanno mai imparato a giocare bene non riusciranno a smettere di tirare fuori le unghie. Quindi gioca in modo sicuro con una canna, per esempio, in modo che non ci siano graffi in vista. Se il gatto usa ancora le unghie, per esempio mentre dorme sul tuo grembo, non punirlo, ma dì chiaramente e a voce bassa 'No', spostandolo delicatamente e ignorandolo. Dai al gatto attenzioni positive se non sta usando le sue unghie.

Infine: graffiare e mordere possono essere meccanismi di difesa. Impara a capire il linguaggio del corpo del gatto ed evita di renderlo arrabbiato, ansioso o aggressivo. Inoltre, insegna ai bambini a rispettare i limiti del gatto. Coda gonfia o che si muove a scatti, occhi grandi, bocca aperta, possono essere segnali che indicano fastidio. Dai al gatto il suo spazio per prevenire l'aggressione. Hai notato che un gatto graffia e morde più spesso del solito? Questo può indicare dolore o malattia. Per esempio, un gatto anziano o malato può improvvisamente soffrire nell'essere sollevato. Controlla sempre i sintomi con il veterinario.

Se devi assentarti da casa, assicurati che il tuo gatto abbia abbastanza distrazione e compagnia per evitare che si faccia le unghie su qualsiasi cosa. Prenota un cat sitter su Pawshake!